Featured Posts
Recent Posts

SUPERARE LE VACANZE SENZA INGRASSARE (… O PERLOMENO LIMITANDO I DANNI!!!!)

Ho scelto questo argomento in quanto si tratta di una richiesta che mi viene fatta molto frequentemente in questo periodo dell’anno: valigia pronta, si parte e al ritorno spesso ci si trova a fare i conti con qualche kg in più rispetto alla partenza.

Perchè? Le motivazioni sono tante: per molte persone vacanza = riposo assoluto, quindi si passano giornate intere in ozio completo, azzerando in questo modo il dispendio calorico; la vacanza viene spesso vissuta come un periodo di “libertà alimentare”, nel quale ci si abbandona ai piaceri della tavola senza preoccuparsi delle possibili conseguenze; a volte si alloggia in albergo a pensione completa (ed è difficile controllare cosa/quanto mangiare quando ci si trova il pasto pronto); spesso si va in vacanza in compagnia ed ogni occasione è buona x mettersi a tavola. Queste sono solo alcune delle ragioni che possono portarci ad eccedere col cibo in ferie.

E’ possibile limitare i danni senza rinunciare a qualche trasgressione? Certo! Ecco alcuni consigli:

1) Manteniamoci attivi: dedichiamo ogni giorno un po’ del nostro tempo all’attività fisica: camminate, bicicletta, nuoto, giochi di squadra, ballo … ogni occasione è buona per muoversi! Oltre ad avere un effetto benefico sul peso, acquisteremo tonicità ed allenteremo le tensioni accumulate durante l’anno …. Provare per credere!

2) Iniziamo la giornata con una buona prima colazione: il mattino è il momento migliore per concederci anche qualche “sgarro” (brioche, fetta di torta,….), il palato è soddisfatto ed abbiamo tutta la giornata davanti per smaltire il surplus calorico

3) Non saltiamo i pasti: non aiuta a rimanere in linea, anzi, ci porta ad avere più fame al pasto successivo, con conseguenti possibili abbuffate

4) Anche gli spuntini sono importanti: scegliamo frutta fresca di stagione, che apporta liquidi, fibre, vitamine e minerali

5) Iniziamo sia il pranzo che la cena con un’abbondante porzione di verdure, ci sazia ed evita di esagerare con le altre portate, oltre a ridurre il rialzo della glicemia postprandiale

6) Mangiamo lentamente e gustiamo ogni piatto con calma (cosa che, durante l’anno spesso non si riesce a fare!)

7) Beviamo 2 litri di acqua oligominerale al giorno, limitiamo invece bevande zuccherate e alcolici (che ci regalano tante calorie senza apportare alcun nutriente utile)

8) Consumiamo una cena leggera, privilegiando proteine e verdure e limitando i carboidrati

9) Attenzione ai metodi di cottura: limitiamo intingoli e fritti

10) Attenzione anche ai primi freddi: vengono erroneamente considerati “light”, in realtà spesso sono delle bombe caloriche (i colpevoli sono i condimenti: nei classici primi freddi vengono aggiunti sott’oli, sottaceti, tonno, formaggio, uova, wurstel …. tutti insieme questi ingredienti rendono le insalate di pasta/riso ipercaloriche e poco salutari)

Seguire questi consigli ci permetterà non solo di rientrare dalle vacanze senza sgradite sorprese ma, approfittando del maggior tempo a nostra disposizione, anche di gettare le basi per uno stile di vita sano, da continuare anche dopo il ritorno a casa!

Buone vacanze a tutti!!





Elfedea

Èquipe Clinica Multiprofessionale